lunedì 24 dicembre 2012

Coni porta riso: un tutorial

Buon giorno e Buona Vigilia di Natale a tutti!

Ho iniziato la giornata nel migliore dei modi: sognando di portare a spasso i cani sotto la neve, anche se di neve in effetti non ce n'è neppure l'ombra! È seguita una fantastica colazione (cappuccino e fetta di tresse svizzera spalmata di nutella - alla faccia delle calorie e dei cenoni che mi attendono) e mi sono messa al pc. 

Ci sono persone per le quali la maggiore aspirazione è passare una giornata senza tecnologia, ma questo non è il mio caso: niente mi rilassa e piace di più di curiosare nella blogosfera e scoprire nuove realtà, mentre sono seduta sul divano con le mie 2 belve addormentate vicino ai sui miei piedi - e Kelly regolarmente arrotolata nel cavo del pc!

Prima di dedicarmi a scrivere questo post, ho letto un articolo sui 10 libri consigliati per scrivere meglio (decidendo immediatamente di iniziare il n°4!), un blog dove si svela la vita segreta dei libri già letti (lo sapevate che l'amore "ai tempi del colera" poteva essere curato con una semplice tachipirina? :D ) ed ho scoperto le ultime novità di una giovanissima artista del riciclo che ho la fortuna di conoscere di persona. Mi piace la varietà di argomenti che offre il web poichè ci permette di conoscere idee e sentimenti di persone vicine e lontane (sia geograficamente che per stili di vita) e di andare oltre quello che vediamo quando incontriamo una persona!

Nel mio ultimo post vi avevo promesso una "ricetta craft" e così oggi sarà: gli ingredienti erano 
- cartoncino bianco e rosso da 200 gr
- nastro bianco
- roselline di nastro rosso (preconfezionate)
- ago e filo bianco
L'obiettivo era confezionare dei coni porta riso per il matrimonio della mia amica timbrina Patrizia (ovviamente abbinati alla palette di colori scelti dagli sposi)!

In prima istanza avevo realizzato con lo score pad di Martha Stewart una scatolina con base rossa e coperchio bianco, tuttavia non mi convinceva sia per delle difficoltà di "presa" della colla, sia per un problema estetico, gli angoli erano a vivo, cioè, mostravano chiaramente il punto di taglio della carta. Stavo valutando di realizzare una scatolina "ad esplosione", ma non ultimo il timore che gli invitati usassero i porta riso come proiettili da lancio contro gli sposi (come in effetti accaduto un anno fa con i coni per la sorella di Patrizia) mi ha fatto cambiare idea!


Prova e riprova varie idee, mi ha ispirata una foto di una bustina origami ed il risultato è stato molto più convincente!
Ago e filo mi sono stati necessari per fermare con un piccolo punto il nastrino bianco per formare il fiocchetto, con la colla liquida multiuso ho fissato due roselline ai lati del fiocchetto.
Una carta bicolor sarebbe stata più carina? Forse. La carta origami è più semplice da piegare? Senz'altro. Tuttavia il risultato finale era soddisfacente!
Qui di seguito un semplice tutorial della procedura: si parte con un foglio di carta quadrato (in questo caso le misure contano, il mio consiglio è the bigger=the better!) , si piega a metà lungo la linea che unisce i due angoli, si porta ciascun angolo verso il lato opposto e alla fine si piega verso la base....semplice vero? la prossima volta vi mostrerò come fare i 6 piani dell'albero di natale origami con 16 pieghe che ho fatto fare al nano.... (scherzo! Non ve lo mostrerò..... ma solo perchè è venuto male!)

Non mi resta che Augurare a tutti un Buonissimo Natale, ricco di armonia e serenità, ma soprattutto di Progetti DIY-DoItYourself! (o pandoro - a seconda dei gusti)!! 
Paola (e per osmosi anche da Aika e Kelly!)

sabato 1 dicembre 2012

Top Five Novembre

A pochi minuti dallo scoccare della mezzanotte non ho ancora finito di scrivere questo post, ma non voglio rinunciare a pubblicarlo!

Iniziava così: Santo cielo,questo mese è letteralmente volato via e le cose che vorrei ricordare sono purtroppo molte meno rispetto al solito, molte le scadenze e gli impegni, qualche imprevisto medico e troppo poco tempo speso a casa...come dice sempre il mio nano "24 ore sono troppe poche", non si riesce mai a giocare a sufficienza!

Ritornando al nostro appuntamento fisso, che dire:
1. Mi sto prendendo qualche soddisfazione...diciamo "casalinga"...infatti, nonostante abbia ancora difficoltà a gestire gli alimenti freschi, sono riuscita a sperimentare molte ricette nuove e ad utilizzare molte verdure diverse dal solito - doppio target colpito: tra i miei obiettivi di quest'anno ci sono "una ricetta nuova al mese" e "mangiare più verdure"!

2. Benessere e relax in una sola parola (anzi 3): terme Petrarca a Montegrotto! Ogni tanto fa bene coccolarsi, così in compagnia di 3 amiche e con l'idea di festeggiare un addio al nubilato diverso per una di loro, ho trascorso un sabato pomeriggio in ammollo nell'acqua termale, tra percorso Kneipp - che fa taaaaaanto bene alla circolazione, ma rimane una piccola tortura, sauna e bagno turco. Quest'ultime per me sono state una rivelazione poiché non le avevo mai provate prima! Esito? Pelle liscia come il culetto di un bambino!   

3. Il mondo dei blog nostrani mi sta aprendo nuove fonti di ispirazioni (per tutti i gusti)! L'ultimo è Spose Non Convenzionali al quale sono approdata cercando idee per un addio al nubilato diverso dal solito - la Bridezilla che è in noi sussulterà di fronte a cotanta bellezza fotografica tra fiori e decorazioni, ma non solo: è un blog che racconta storie di matrimoni, di relazioni e di sacrifici, ci invita a vivere i nostri sentimenti piuttosto che l'ansia per le nostre bomboniere!

4. Che cosa mi passa per la testa? No niente pensieri filofosifici...bensì un nuovo taglio di capelli! Lo avevo deciso a fine 2011, ma è passata molta acqua sotto i ponti prima di riuscire a farmi venire un capriccio per ogni riccio...o meglio...un bel pò di ricci! Per citare la saggezza popolare in fatto di capelli: chi li ha lisci li vorrebbe ricci e viceversa!

5. Ricetta craft del giorno: 1 pacco di cartoncino 200gr rosso, 1 pacco di cartoncino 200gr bianco, lo score pad di Martha Stewart, un rotolo di nastrino bianco sottile, delle roselline di stoffa già confezionate, un numero variabile a seconda della necessità di cerchi di tulle pretagliati e tanti, tanti, tanti cuoricini rossi...difficili da digerire? Forse, la prossima settimana vi racconterò come hanno preso vita i coni porta riso per il matrimonio di Patrizia, la mia amica timbrina!
 

mercoledì 28 novembre 2012

Ipse Dixit: frasi celebri per minori di 6 anni!

Buonasera a tutti i gentili ospiti, quest'oggi tratteremo delle innumerevoli piccole e grandi frasi che escono dalle ingenue labbra dei nostri bambini, molte vengono presto scordate ma alcune meritano di restare impresse negli annali!
E diciamocela tutta... molti adulti, dovrebbero rileggersi, una volta cresciuti!

"I fari della macchina sono abbaianti! Me l'ha detto il mio papà!"

"Forse la mamma tra qualche mese farà "Pop!" e le nascerà un altro bambino!"

"Adesso tocca a te scrivere i numeri, voglio vedere se te li ricordi ancora visto che sei andata a scuola tanti anni fa"

"Dal 14 al 31 siamo occupati! Dobbiamo andare nello spazio!"

Battendo sulla spalla "Pet, pet, pet....sto facendo il petting!"

"Guarda! Ho fatto l'america con i piselli!!"
Quali sono, invece, le vostre frasi indimenticabili?
A breve, anzi, brevissimo tempo, un nuovo aggiornamento con i migliori 5 del mese, tornate a trovarmi!

giovedì 15 novembre 2012

Keep calm and surf the net: una soluzione per ogni problema!

Dopo l'allarme virus intestinale e l'ansia per gli agguati dei pidocchi, la settimana scorsa è scattata una nuova emergenza e tutti i genitori stiano all'erta: il bambino è arrivato a casa con il Blue Tack nei capelli!

Cosa? Chi? All'inizio non l'ho capito bene...poi me l'hanno spiegato: il patafix! Blue tack è, infatti, il nome del materiale inventato negli anni '70 e diffusissimo in Inghilterra! 

PANICO: le insegnanti a scuola (lavandosene le mani) hanno consigliato di tagliare. Le mamme degli altri bimbi, al parco, ci hanno guardati con lo sguardo tipico del "fortuna che è successo al suo e non al mio!". Invece noi, fiduciosi, abbiamo giocato e pensato con calma alla soluzione!

Niente di meglio di una bella soluzione della nonna, per questo genere di problemi. Cosa dite? La nonna non ha mai visto il patafix e non saprebbe che farsene? Nessun problema, adattaremo il problema alla soluzione, con google: la nonna del nuovo millennio ha sicuramente un blog, un forum o un sito dedicato a tutti i rimedi d'emergenza!
Con il cioccolato caldo in tazza in una mano, per rincuorare stomaci e sguardi preoccupati, e la bottiglia del mitologico olio UMBRO nell'altra (rigorosamente Extravergine d'Oliva di qualità superiore, ottenuto solo da olive umbre macinate a freddo, con targhetta IGP, biologico, e chi più ne ha più ne metta - l'unico che c'era in casa), abbiamo fatto un piccolo impacco sulla ciocca intrappolata nella colla, che nel corso della giornata era indurito fino a diventare simile a cemento.
A merenda finita, con Santa Pazienza (la sua e la mia), il sapone liquido e acqua tiepida - nonché un pettine a denti fitti, abbiamo liberato la ciocca dalla palla di colla incriminata, che è scivolata via a piccoli grumi. Nonostante il valore dimostrato, la tenacia ed il patriottismo, qualche capello se è andato con il sapone nella doccia, tuttavia, abbiamo evitato la chierica da Frà Tuck!

La domanda misterosa, degna di una puntata di Voyager, a cui ancora non ho trovato risposta è: come ci è finita la colla lì?
Io personalmente mi sono Auto data il 5! Qui!

mercoledì 31 ottobre 2012

Top Five di Ottobre & acquisti

In attesa di terminare il mio resoconto del viaggio in Suisse, godete insieme a me delle 5 clamorose cose accadute questo mese...rullo di tamburi...





Numero A (b, c, d, ed e, tale e tanta è la gioia in un minuscolo allineamento di stelle): ho posto 3 meravigliosi 'tick' di fianco ad altrettante voci nel mio taccuino dedicato al blog e allo scrapbooking! Spiegazione: mi ero prefissata come obiettivo di quest'anno quello di migliorare i miei strumenti di 'lavoro', ovvero l'acquisto di una taglierina rotante, di uno score pad e dei page protector per iniziare il cosiddetto project life, una forma di scrapbooking molto vicina alla mia inclinazione naturale...tutto questo e molto altro ancora è venuto a casa con me dalla località di Cernier dove ha sede lo Scrap café, un negozietto piccino ma rifornito di ogni ben di dio! La cosa più bella è come questo oggetto (che desideravo da almeno un anno, ma che per una serie di ragioni non avevo ancora ordinato) sia stato visto ed immediatamente acquistato da Fab, che nell'ultimo anno ha subito le mille review che ho studiato ed i miei relativi commenti! Santa pazienza...e Santa Martha Stewart!!

Numero 2: ho rivisto dopo 2 anni i parenti del ramo materno del mio fidanzato...la gioia di incontrare queste persone e di riuscire ad abbattere le barriere non solo della distanza ma anche della diversità linguistica, visto che loro non parlano italiano, ed io non ho mai studiato il francese, mi ha fatto sentire invincibile! E anche i complimenti per come riesco a capire e parlare questa lingua in appena un week end non guastano....

Numero 3: ho finito le scartoffie e le trafile per il cambio di residenza, abbiamo ordinato un super materasso nuovo, e finalmente possiamo dire Nostra anche la casa. Ci sono voluti un pò di mesi più del previsto, tanto coraggio e parecchi sbattimenti perchè ovviamente nulla è mai semplice. Abbiamo celebrato il 29 sera con una bella cenetta giapponese.

Numero 4: la speranza di riuscire a postare la seconda puntata di questa rubrica, prima della fine del mese! :D

Numero 5: mi sono divertita come una pazza a festeggiare la laurea di un'amica a Venezia...acqua alta, ratti, puzza e sporcizia non riescono a sminuire la bellezza di questa città - l'opera dell'uomo, le persone che la abitano e frequentano, tutto quel salire e scendere scale e i turisti mi incantano tutte le volte. Inoltre, mi sono dilettata nell'organizzare un pò di scherzi e giochi alla festeggiata. Di seguito, la card per celebrare questo evento - lo possiamo definire uno scraplift, ovvero ho utilizzato lo scherma di una card maker che seguo, Kristina Werner, e come sempre mi sono sbizzarrita un pò anche all'interno! Enjoy!
p.s. I did it! Prima della fine di ottobre!! :D

giovedì 25 ottobre 2012

Celebrating!

La settimana scorsa è arrivata la lettera del mio nuovo comune di residenza..... e ho celebrato le felici parole che conteneva in questo modo:

Last week, my town hall wrote me a letter to welcome me in my new house, so I decided to celebrate those sweet words in this way:
 
 

Ho usato il mio nuovo washi tape polka dot azzurro di mt deco, i timbri sono dal set City by the Bay di "My little shoebox", mentre sto continuando ad usare i fogli del Garden party stack DCWV comprato tantissimo tempo fa (e rimasto a lungo in attesa di trovare collocamento).... :D

Paper from the Garden party stack by DCWV, clear stamps from the City by the Bay set by"My little shoebox", and a brand new blue polka dot washi tape by mt deco! Sooo happy of the results!

Prossimamente novità dal viaggio in Svizzera e nuovi acquisti che mi hanno riempita di gioia! :D

Stay tuned, I have many things to tell you from my travel in Switzerland, and, also, a bag full of new goods bought in a lovely little shop!

lunedì 1 ottobre 2012

Propositi d'Autunno!

Buongiorno e.... bentornati....e bentornata anche a me!
dopo mesi e mesi di segreta invidia delle tecnologiche blogger che con i loro smartphone rivoluzionano ogni giorno il loro modo di vivere e trascrivere le loro pagine, per una serie di sfortunati (o fortunati?) eventi ho dovuto comprare un cellulare nuovo ed anche io ho iniziato a destreggiarmi tra *app* e misteriose funzioni che mi permettono di inviare e riceve segnali sonori - ovvero telefonare, la funzione principale di un telefono mobile, no?

Welcome back, dear readers!
The past few months, I was quite envious of several blogger lucky enough to have a very famous smartphone, I mean...to me it looked like a revolution as they were living their blog and their way of express in a very deep and envolving way! However last week, for a series of unfortunate event (;D) I've been forced to buy a new mobile and now...I'm struggling on to work out app and widget...but wait...shouldn't a mobile phone just... call??

Da qui al titolo del mio post, beh ci passa in mezzo il mare, infatti il mio nuovo acquisto non va a collocarsi tra le meraviglie di cui vorrò conservare memoria nei secoli, bensì porta come esito collaterale il mio costante rimuginare su nuovi fantomatici post che non ho ancora scritto...e...beh, e questa nuova rubrica.

Ispirata da SillyGrrl ragionavo su una lista di almeno Mezzo Milione di cose carine ed ispirate che rendono felice la mia vita, tuttavia mi ritrovo sempre arenata alla terza o quarta voce... per bypassare questa antipatica situazione ho deciso di stilare ogni mese una classifica che chiameremo *Top Five - eventi del mese*
Quello che sta per finire (in questo momento è martedì 25...ma dubito che potrò pubblicare questa nota prima di sabato) è stato densa di alti, anzi altissimi...

Is having a new mobile a thing that will change my life? Definetely not, but one of the main consequences is that I'm always thinking about new ideas and topics for new posts, that will never *see the light*! 
For instance, following SillyGrrl's example, I tried to write a list of One-Half a Million things happy and inspiring me, but I can't move on the third or fourth record!!
Nevertheless, before the end of September I want to welcome Autumn with a new column on the main event of the past month - a month full of novelty and changes!!

Evento strabiliante n°1: Dopo un mese di pacchi, sacchi e scatoloni, il mio fidanzato ed io abbiamo iniziato a convivere...la prima sera in cui ci siamo trovati a cena a casa, dopo il lavoro, sembrava quasi irreale...ma magico!

N°1: Yes I Did It: my fiancé and I are (finally) living together! A lot of luggage, boxes and shoppers came with me, besides literally a lot of things went in the garbage and I can't figure out why I kept most of them...but the first night we had dinner at home, after work, have been magic!!

Evento strabiliante n°2: la mia amica Maru ha dato il bentornato alla sua vena creativa aprendo un blog tutto per sé e le sue avventure letterarie....non posso non sentirmi in parte responsabile di ciò, visto che le ho suggerito in ogni modo quante cose belle ho trovato nella blogosfera!

N°2: one of my BF Maru welcomed back her creativity opening her own blog...I feel proud and a little guilty for this, since I have told her how inspiring the blogosphere is to me for months. She is a brilliant and talented writer and I want to wish her all the best!

Evento strabiliante n'3: la notte di martedì 25 la mia famiglia nuova di zecca ha dormito per la prima volta tutta riunita sotto lo stesso tetto! Fab, Aika, la piccola Kelly ed io....il nostro branco ha dormito sereno, mentre il risveglio è stato curioso - Kelly di neanche 4 mesi ha pensato che la strada più comoda per aggirare il letto fosse passarci sotto...peccato che la taglia di cucciolo di pastore tedesco non giocasse a suo vantaggio!
Il sedere è rimasto, infatti, incastrato sotto il letto!!!



N°3: tuesday the 25th for the first time, my new family slept all together under the same roof! There are 4 of us in our *pack*- Fab, Aika, Kelly and I: we have 2 German shepherd - the older one, Aika, gave born to Kelly this summer. Now, Kelly can stay inside during the night because she is old enough to...keep pee during the night... :D
The most hilarious thing happened in the morning, when Kelly, who thinks she's a tiny  dog, tried to move under the bed but her bottom got jammed!


Evento strabiliante n'4: ho acquistato il mio primo ebook...ero e sono ancora titubante riguardo a questa innovazione...ho sempre amato il profumo della carta, specie quella più vecchia ed il suono delle pagine che si girano...perció i supporti digitali non mi interessavano più di tanto, d'altrocanto questi libri digitali hanno l'innegabile vantaggio del peso 'corporeo' nullo..e la possibilità di comprare testi irreperibili in italia é davvero allettante...il libro in questione si intitola, infatti, *31 days to finding your blogging mojo*! Sto avanzando giorno dopo giorno, seguendo la scansione temporale del libro e sto scoprendo un sacco di cose su di me e il mio blog che neppure sapevo!

Evento strabiliante 4bis: nei giorni scorsi ho aiutato un'amica a correggere la sua tesi di laurea...è stato un lavoro un pò faticoso ma molto stimolante sotto molti punti di vista: sono fuori dal mondo letterario- sia professionale sia amatoriale- da molti anni, ma la mia vera vocazione era la lettura e scrittura. Gli anni di lavoro nel giornale scolastico, il tirocinio preso un quotidiano sono esperienze che resteranno sempre nel mio cuore. Rispolverare la mia vecchia passione in questo modo mi ha fatto sentire molto bene! 

N°4 a and b: I love reading, always did, always will! First of all, I bought an ebook - my very first. I longed-for it, "31 days to finding your blogging mojo" - it would be impossible to find it, except electronic way, and even though it worth it, I must confess that I feel to betray real books - since it lacks the smell of paper!

Also, a friend of mine asked me to read and correct grammar and punctuation in her graduation thesis...it has been a hard work but very interesting and challenging. I worked for years as proofreader in my school newspaper and also had a working experience in a national newspaper, therefore I felt good seeing that I'm still quite good in that job!

Evento strabiliante n'5: una coppia di cari amici si è sposata sabato 22, per celebrare questo evento ho realizzato una card ispirata niente meno che alla loro partecipazione!
Ho ricopiato la struttura della parte rigida e inserito degli elementi scorrevoli (gli uccellini) che rivelano il cartoncino con il messaggio e la taschina dove inserire i soldini.
Ho ritagliato la parte verde da carte Toga, la casetta e gli uccellini sono un set di Inkadinkado, mentre le foglioline rosse e arancioni (sempre ispirate alla partecipazione e in tema autunnale) sono ritagliate da un timbro Impronte d'autore!
E ho vinto una specie di sfida interna, tra me e Patrizia - la mia amica card maker!
 

N°5: I won a sort of contest between Patrizia - my card-maker friend- and me, to make the most beautiful wedding card for our friends, who got married the 22nd of September: I took as example their wedding invitation, with a sliding shape that reveals the message, and made my card with two birds flying home, that reveal a message and a secret pocket! 
The green bush is a Toga paper, the stamps are Inadinkado, and the red and orange leaves are cut out of a wood stamp by Impronte d'Autore!

Settembre è finito e purtroppo non sono riuscita a pubblicare in tempo questo post, spero di essere più brava per il mese che sta per iniziare e di condividere con voi molte nuove idee. 
September finished - here in Italy - a hour ago...I hope that October will be full of posts and fun and, of course, new ideas to share with you!

XoXo, Paola

martedì 21 agosto 2012

Di ferie e futuro...e tanto caldo!!


*Finalmente sono iniziate le ferie…avrò il tempo di scrappare, scrivere il blog, leggere e rilassarmi*…o forse no!
Questo era il mio pensiero una settimana fa…per fortuna o purtroppo le mie giornate sono state totalmente impegnate tra grigliate con gli amici, gite in montagna e…all’Ikea: il mio fidanzato ed io stiamo per dare il via alla convivenza e abbiamo un po’ di lavoretti da realizzare in questa casa grande ma un po’ datata. Ho un milione di idee per renderla la casa dei miei sogni…ma non abbastanza risorse…né esperienza! Qualcuno ha pazienza a sufficienza per insegnarmi ad usare la macchina da cucire e poter realizzare le tende?? :D

*At last holiday is beginning…I’ll read, write, relax and of course scrapbook a lot*…or maybe not!
I was full of hopes last Saturday, but un/fortunately my days have been all busy: we had barbecue with friends, a trip to the mountain – we took a day off from the hot weather, also we went in Padua to Ikea! My fiancé and I are going to live together and there are several small jobs that need to be done in his old family house. I have tons of ideas, but there are some problems, for example: are there anybody kind enough to teach me how to realize a window curtain??  :D

In attesa di scoprire come diventerà il nostro salotto…un paio di progetti arretrati dall’ultima crop night con Patrizia (la mia amica mille-ed-un-timbrino) che in questi giorni ha ultimato le partecipazioni per le sue nozze…da buona timbrina ha personalizzato l’invito con un bellissimo elemento timbrato e…un’idea furbetta! Una timbrata purtroppo comprende sempre il rischio di una sbavatura o un errore, in più colorare ed embossare ogni tag poteva diventare un lavoro enorme…così Patry ha timbrato e colorato un solo sampler e l’ha poi scansionato per riprodurlo in modo uniforme…geniale eh?

Here there are a couple of projects from the crop nights with Patrizia (my *stamp-aholic* friend) who has just finished her wedding invitations with a wonderful tag…realized in a clever way: to avoid mistakes (and in lazy mod ON) she stamped and colored only one and perfect image…than scanned it…and stamped with a laser printer! A very cute result!


Al contrario io mi sono concentrata su un progetto un po’ più complesso: una *casetta di marzapane* porta dvd (per il filmato dello spettacolo teatrale delle scuole elementare del mio Brontolo, quest’anno ispirate ad Hansel & Gretel, che ho video-ripreso per i nonni del bambino che vivono distante). Un contenuto così speciale, non poteva che meritare un degno contenitore… :D

On the contrary, I applied myself on a different project: a gingerbread house to hold the dvd of Grumpy’s school play – a present for grandparents who live far from us! The theme of the play? Hansel and Gretel of course…I  loved the performance, especially the little wicked witch!


venerdì 13 luglio 2012

Card battesimo..e cuore di tata!


Dei cari amici hanno avuto una coppia di maschietti  a metà Marzo, ed il 24 giugno abbiamo celebrato il battesimo. Pensando i colori della card non mi sono basata sui classici toni azzurri (cosa che avevo già fatto per il baby shower a febbraio) - volevo qualcosa di più estivo, non troppo acceso ed allegro allo stesso tempo.
Ho sfruttato l’occasione per iniziare gli esperimenti di paper cutting e realizzare due iniziali per decorare la card! Ho inizialmente stampato la lettera nel font desiderato…ma specchiata…così il retro della lettera rimasto neutro è diventato il davanti, l’ho poi timbrato ed embossato.



A couple of friends had lovely twin boys in March and the babies have been baptized on the 24th of June. I organized the baby shower in February – it was full of baby blue and dark blue elements, so I decided to use bright summer color for the card. This card shows also my first experiments of paper cutting: the initials of the two boys were cut and embossed!


L’altra attività che volevo condividere qui è un esperimento fatto con il mio *Nano*- il bambino di cui mi occupo, detto affettuosamente Grumpy, cioè Brontolo. Avevo sfruttato Pinterest per raccogliere un po’ di attività da fare con lui ed (ahimè) in una giornata di vento abbiamo sperimentato le bolle di sapone colorate: ho usato i coloranti alimentari, il sito lo suggeriva alla pari delle tempere, ma il risultato è stato abbastanza deludente -  il l’acqua saponata aveva perso gran parte delle sue proprietà magiche e le bolle erano piccole e pesanti, forse per questo il piccolo -5 anni e mezzo- non riusciva a gonfiare le bolle, ma scoppiavano quasi tutte sul bastoncino.
Il risultato comunque è stato questo cartellone marmorizzato con tanti colori diversi…per finire abbiamo provato anche a sfruttare i colori come fossero china e abbiamo realizzato anche alcuni *fuochi d’artificio* colorati!


The other activity that I want to share with you is a nanny experiment with my little Grumpy – the child I take care of. In Pinterest, I collected a tons of good tutorials for him…one of these involves soap bubbles and colors: it was windy, not a good weather, plus the food color were not a good add to the soap…most of the bubbles burst on the stick…but the result was a quite nice marble paper! Also, we tried to use the colored soap as Indian ink and made few *fireworks*!

giovedì 5 luglio 2012

Epifanie..


Cerco le parole per scrivere questo post da qualche giorno ormai, da quando la rivelazione mi è apparsa e si è diffusa in tutta la blogosfera: scrivere non è facile ed il blocco/panico della scrittrice-blogger è dietro ogni angolo!

Ho scritto racconti per anni, volumi su volumi, le parole fluivano da me come un fiume in piena, tuttavia la domanda che ogni volta mi sono posta (e che tuttora mi pongo) è: Perché mai qualcuno sano di mente dovrebbe perdere tempo a leggere questo antro dimenticato dagli dei e dagli uomini? 

Oggi la risposta è stata data: *ma perché ci sono io, ovviamente*!

Ho deciso che la voglia di imparare da voi e condividere con voi tutto quello che ho già imparato o che voglio conoscere sarà il mio obiettivo primario, per questo abbandonerò la veste di lettrice fantasmino e prometto che…
*dialogherò più spesso senza remore.
*terrò traccia di tutte le reali idee suggerite ed ispirate dal mondo virtuale in cui sono immersa.
*ci metterò la faccia…non appena riuscirò a scegliere una foto in cui posso dire di essere almeno presentabile. :D

Passando a cose più serie e meritevoli, sto leggendo assiduamente queste due blogger americane in questi giorni…e sono un pozzo di idee ed ispirazione - le consiglio perchè: aprono gli occhi su molte cose...e lo fanno facendoti fare un sacco di risate!




Yes and Yes

venerdì 22 giugno 2012

what's new...


In un tentativo di aggiornare più spesso il blog, quindi essere più attiva su tutti i fronti, volevo condividere con voi le novità delle ultime settimane:

-          Compiere: 25 anni, fatto.
-          Leggere: Gridare amore dal centro del mondo, di Kyōichi Katayama (finito) – Mangia, prega, ama di Elizabeth Gilbert (finito)  – L’eleganza del riccio, di Muriel Barbery (in corso). Il secondo ed il terzo erano titoli da mesi nella mia lista delle letture da fare, per le quali ancora non si era creata l’occasione, ma in questi giorni mi sono nutrita di lettura…purtroppo però non solo di quello… xD
-          Vedere: le puntate della quinta serie di True Blood, una serie televisiva americana sui vampiri, della quale mi sono appassionata grazie alla meravigliosa Anna Paquin, già Premio Oscar per Lezioni di piano, e Rough in Xmen.

I'm trying to be more active, not only here in my blog but also on other aspect of my life, sooooo...I want to share with you my latest news:
- celebrated: my 25 years old a couple of weeks ago...
- reading: Socrates in Love, but I know it as Crying Out Love, In the Center of the World, by Kyōichi Katayama (ended) – Eat, pray, love by Elizabeth Gilbert (ended)  – The Elegance of the Hedgehog by Muriel Barbery (current reading). It has been ages since I decided to read the second and the third one, but I wasn't in the right mood to start... at last the right moment arrived and they literally feeded me! 
- watching: several american tv shows, but the most recent is the 5th season of True Blood - I think Anna Paquin is a reason good enough to see it! :)


-          Mangiare: per la prima volta in vita mia i finocchi, in questo caso crudi… e la mia astinenza da liquirizia ha fatto un sobbalzo: il dottore me l’ha vietata, ma i finocchi hanno lo stesso sapore…yeiiii ^^ 

- Eating: I've tried for the first time ever fennels - a fresh salad of them.....I must confess that to me they taste like licorice, which I can't eat for health problems, so I immediately loved them! 

-          Bere: ho preparato la sangria per la grigliata che ho fatto con gli amici…un successone! :D 
La ricetta originale prevede: un vino corposo, un bicchiere di brandy, chiodi di garofano, cannella in bastoncini, una bacca di vaniglia incisa, 100 gr di zucchero, il succo di una arancia e un limone, e frutta a cubetti (1 arancia, un limone, 2 mele e 2 pesche). Giusto prima di servire va aggiunto 1/2 litro di gassosa.
Per questo esperimento non ricordavo del tutto le indicazioni perciò ho utilizzato una bottiglia di lambrusco abbastanza facile da reperire al supermercato, e il brandy era la classica Vecchia Romagna, le pesche purtroppo erano un pò troppo mature e restando quasi 24 ore in infusione si sono liquefatte, mentre i cubetti di agrumi erano quasi troppi alla fine... Nei prossimi giorni proverò la versione bianca, ovviamente cercando di personalizzare meglio la frutta! 

- Drinking: I (home)made Sangria for my birthday party and everybody loved it! 
It just took me half an hour to make it and a rest-night in the fridge, the ingredients are very cheap and simple to find, also being the first time that I prepared it, I was quite satisfied!
To prepare it you need: a bottle of red wine, cinnamon stick, cloves, a vanilla bean, a glass of brandy, 100gr of sugar, the juice of a lemon and an orange, and cubes of fruits (lemon, orange, apples, peaches), a second before serving add gaseus (seven up or sprite)!






-          Progettare: oltre a leggere i blog, mi affascina il lato grafico…vorrei scoprire come migliorare l’aspetto del mio!
-          Sentire: il mio fisico mi sta un po’ lasciando per strada, nonostante la dieta i sensi di colpa insieme ai chiletti persi sono ritornati e mi sento un po’ giù…per risollevarmi ci vorrebbe poco ma il primo passo mi sembra il più difficile…

- Planning: surfing the net, I started noticing how much graphic work stay behind a good diary, so I want to improve my blog look... 
- Feeling: not very good, must fight some fat, but the war is hard...

-          Desiderare: a breve aggionerò la mia wish list su Pinterest con nuovi giochi in scatola e nuovi libri…ma sopra ogni altra cosa vorrei acquistare uno dei work-shop creativi di Amy Tangerine…i suoi colori e le sue idee mi lasciano sempre senza parole.
-          Indossare: ahimè, ultimamente restare davanti al computer (e digitare i tasti giusti) si sta rivelando sempre più ostico senza i miei occhiali da vista…per citare la mia dottoressa: *c’è chi corre bene in ciabatte e chi ha bisogno di qualche accessorio in più…*

- Wishing: my wish list on Pinterest is going to grow soon, I can't get enough of books and table games, but recently I fell in love with Amy Tangerine's workshop!
- Wearing: my glasses - I had some trouble with my eyesight and now I can't read o driving without them... 


-          Scoprire: o meglio riscoprire Paola Maugeri - mi ha sempre colpita la sua intelligenza e sensibilità come speaker radiofonica, ed ho scoperto il suo esperimento di vivere ad IMPATTO ZERO grazie ai primi capitoli del suo libro letti qui:

- Found out:  better rediscover, Paola Maugeri, an Italian Vj and a radio speacker (I hope they are called so) that I've always appreciated and who is now also a writer, in this book she tells of her zero-impact life experiment!
 

lunedì 4 giugno 2012

Nuove ispirazioni...


Domenica mattina mi sono svegliata ad un’ora improba – le 7.30 di domenica?!?! xD …ma per una buona ragione: sono andata a curiosare al meeting ASI della regione Veneto.

Ho scoperto l’appuntamento all’incirca sabato pomeriggio e dopo aver scritto alla staff regionale (che mi ha prontamente e gentilmente risposto di andare a condividere con loro la giornata e la passione per il nostro hobby), sono andata a curiosare con molto entusiasmo!

Diciamo che faccio il fantasmino nel sito dell’Associazione da parecchio – circa dal 2008 – ma la incontro fisicamente per la prima volta! Ho ovviamente approfittato degli shop presenti: la cartoleria Tangram che ho scoperto all’ultima Abilmente Primavera mi ha entusiasmato e ho fatto diversi acquisti(ni) utili e curiosi.

Un nuovo stack di carte (la linea blossom butterfly di DCWV), delle carte bazzil e affini, un cutter circolare e la taglierina di precisione di Mahé – poi spiegherò il perché io negata nel taglio mi sia lasciata tentare, 5 sfumature di fibre Twine e una passione per l’effetto vellutino tradotta in trasferibili ed Essential glue pad della Tsukineko + polverine libere colorate per l’effetto vellutato!! :D

Come anticipato, mi sono lasciata ispirare dal paper cutting utilizzato da Giuly di Simply Spring: un paio di esempi semplici da cui sono partita, un esempio di cutting in positivo fatto a mano ed uno in negativo realizzato con la Silhuette - una delle nuove tecnologie che coniuga tecnologia digitale e scrapbooking.

In rete si trovano altri esempi di meravigliosi intarsi nella carta....ed ho deciso di provarci anche io, perciò a breve vi presenterò i miei tentativi...nel frattempo la mia piccola collezione di washi tape!


p.s. è ormai un anno che faccio parte di Pinterest.....ecco il link al profilo!